Agenda Impegni

Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
15
16
17
18
19
20
21
23
24
25
28
29
30
31

Concerto per il Solstizio d'Estate 2014

Ed è subito festamanifesto solstizio 2014 DEF ridotto

 

Nel suo lento scorrere il fiume sfoglia le pagine di un racconto iniziato tra le rocce e i muschi di montagna che avrà termine fra i canneti della laguna e sulle ali di un airone.

La risata di una fontana, il volo della rondine sull’onda appena mossa, i tetti riflessi sull’acqua, le storie degli uomini affidate al vento; ed è subito festa!

 

I canti:

 

  • Attesa – A.Buggiani
  • J'aime - C. Margutti
  • Soto Sieris – M.Maiero
  • Vint – M.Maiero
  • Mani di Luna – M.Maiero
  • Prados de lentore – A.Catte
  • Marçe – M.Maiero
  • Bosco – M.Maiero
  • A Terza – Turoldo/Maiero
  • Ti ricordo – M.Maiero
  • Felicità – Montale/ Hellmschrott
  • Clessidre – M.Maiero
  • Oggi Vorrei – M.Maiero

 

Concerto per il Solstizio d'Estate 2013

... Folletti, magie ed incantesimi ...

 

Canti che accompagnano il saluto alla primavera e annunciano il caloroso benvenuto all'estate.
Scoprire folletti astuti e dispettosi che popolano le rive del fiume, i boschi e le campagne
Svelare la magia del vento che porta profumi e suoni lontani e l'incanto dell'acqua che accarezza i sassi e disseta la terra.

 

I canti:

solstizio_2013

 

Le magie

  • Fiabe
  • Buere
  • Ti ricordo
  • Vint
  • Mani di Luna

 

I folletti

  • Cjalcjut
  • Cascugnit
  • Mazarot
  • Tal Mac

 

Gli incantesimi

  • Prima o poi li mangerò
  • Burattino
  • Carezze
  • Sole
  • Clessidre

Concerto per il Solstizio d'Estate 2012

Il vento messaggero che porta con sé il profumo e i suoni delle terre che accarezza.

Silenzi interrotti dall'eco di un canto, ricordi della laguna che vede il mare riposare con la luna tra i canneti mentre scorrono le stagioni.

La PRIMAVERA che risveglia la natura, l'ESTATE con i suoi acquazzoni improvvisi e gli squarci di sole, l'AUTUNNO con il profumo dell'ultimo fieno e le donne che si affrettano lungo i tratturi con i cesti di vimini e poi l'INVERNO che zittisce gli uccelli e si annuncia con il vento urlante.

L'allegoria di un'attesa, la ricetta per chi non sa ascoltare, la passione di un sole assetato e la gioia di cantare.

 

I canti:

Solstizio_2012

 

Vento

  • BUERE DI MARC (la bora)
  • VINT  (la tramontana)
  • DAUR S.PIERI (lo scirocco)
  • IERRU (il maestrale)

Silenzio

  • MANI DI LUNA
  • TI RICORDO
  • SUL VOLO CHIARO
  • COSI' PRIMAVERA
  • CAREZZE

Allegoria

  • ATTESA
  • PORTA, MANIGLIA E VOCE
  • SOLE
  • CANZONE CONTENTA

Ricerca

Login